GIMP supporta le prove colore CMYK durante la modifica delle immagini, il che significa che puoi vedere come apparirebbero le tue immagini stampate su carta o un altro supporto di stampa. Poiché GIMP modifica solo negli spazi colore RGB, questo è un modo efficace per modificare le tue immagini in GIMP pensando alla stampa senza effettivamente modificare in CMYK.

Per eseguire una prova morbida dei colori CMYK, è necessario scaricare i profili colore sul computer e indicare a GIMP dove si trovano tali profili. Fortunatamente, ci sono molti profili colore gratuiti disponibili, inclusi i profili colore CMYK e RGB.

Dove scaricare

Puoi scaricare gratuitamente i profili colore direttamente da il sito web dell'ICC (International Color Consortium) qui, o puoi scarica i profili colore di Adobe direttamente da Adobe qui.

Dopo aver scaricato i profili colore in una posizione sul tuo computer, puoi farlo guarda il mio tutorial su come impostare i profili colore CMYK in GIMP per un tutorial passo passo.

A partire dal 2022, GIMP sta facendo molti progressi con le sue versioni di sviluppo (a partire da GIMP 2.99.12) verso l'aggiunta di più supporto e funzionalità CMYK. Questo progresso significa che dovremmo vedere alcune solide funzionalità CMYK in GIMP 3.0 e forse anche il pieno supporto CMYK (cioè la modifica di immagini in veri profili colore CMYK) in GIMP 3.2.

Spero che questo breve articolo ti sia utile! Puoi dare un'occhiata al mio altro Guida di GIMP Articoli, Esercitazioni video di GIMPe GIMP Masterclass.