Sei un utente di Photoshop di lunga data che cerca di passare finalmente a GIMP, il software gratuito di fotoritocco e manipolazione di foto? Potresti trovare PhotoGIMP utile per aiutarti a fare il passaggio. Questa patch gratuita di DioLinux semplifica l'interfaccia utente di GIMP impostando la casella degli strumenti in una singola colonna, impostando il tema dell'icona su simbolico (che è un tema a un colore, simile a quello utilizzato da Photoshop), cambiando tutte le scorciatoie di GIMP all'impostazione predefinita di Photoshop scorciatoie (basate sul manuale di Adobe) e altro ancora. Rimuove molti dei dialoghi agganciabili predefiniti che vengono visualizzati intorno all'area di disegno di GIMP per impostazione predefinita per riordinare l'area di lavoro e darti più spazio sulla tela stessa.

Infine, PhotoGIMP include plug-in popolari come lo strumento Heal Selection dal plug-in Resynthesizer (questo strumento ti consente di rimuovere facilmente qualsiasi cosa da una foto - che tratterò in alcuni tutorial), migliaia di caratteri gratuiti (controlla le singole licenze dei caratteri per creare certo che puoi usarli commercialmente - non tutti sono disponibili per uso commerciale) e alcuni pennelli di terze parti.

Questa patch è piena di utili modifiche e funzionalità, quindi immergiamoci in come installarla effettivamente su Windows! Puoi visualizzare il tutorial video qui sotto o saltarlo per leggere l'articolo della guida disponibile in oltre 30 lingue.

Passaggio 1: scarica la patch PhotoGIMP

La prima cosa che devi fare è scaricare gratuitamente Patch PhotoGIMP di DioLinux di GitHub. Per fare ciò, visita la pagina GitHub (collegata nella frase precedente) e fai clic sul pulsante verde “Clona” (indicato dalla freccia rossa nell'immagine sopra). Questo è essenzialmente un pulsante per il download. Scegli "Scarica ZIP" (freccia verde nell'immagine sopra).

È possibile che ti venga chiesto di scegliere una posizione sul tuo computer per scaricare il file zip (se questo è il caso, scegli una cartella in cui desideri scaricare il file sul tuo computer), oppure il processo di download potrebbe iniziare automaticamente in fondo angolo del tuo browser. Una volta completato il download, individua il download. Il modo più semplice per farlo è fare clic sulla piccola freccia sul lato destro del file scaricato (freccia verde nella foto sopra) e scegliere "mostra nella cartella" (freccia rossa). Questo individuerà il tuo file in Esplora file.

Una volta individuato il file, fai clic destro su di esso (freccia verde nella foto sopra) e scegli "Estrai tutto" (freccia rossa). Scegli una posizione sul tuo computer in cui desideri estrarre il file.

PhotoGIMP per Windows File estratto per GIMP

Dopo che i file sono stati estratti sul computer, la cartella estratta dovrebbe apparire automaticamente in una nuova finestra di Esplora file. La cartella si chiamerà "PhotoGIMP-master" (freccia rossa nella foto sopra). Fare doppio clic su questa cartella per accedervi.

Successivamente, vedrai una cartella denominata ".var" (freccia rossa nell'immagine sopra). Fai doppio clic per accedere anche a questa cartella, seguito da "app", "org.gimp.GIMP", "config" e infine "GIMP". Ora dovresti vedere una cartella con l'etichetta "gimp 2.10". Questa è la cartella di cui avremo bisogno per installare la patch in GIMP.

Passaggio 2: individuare la cartella GIMP 2.10

Ora che abbiamo installato ed estratto la patch PhotoGIMP, dobbiamo sostituire l'attuale file 2.10 di GIMP con il file 2.10 di questa patch. Ciò assicurerà che tutti i tasti di scelta rapida esistenti vengano sostituiti, così come i caratteri, i pennelli, i plugin, ecc. Nota: se hai molte personalizzazioni per GIMP e non vuoi perderle tutte, non consigliamo di procedere con questo tutorial poiché PhotoGIMP potrebbe rimuovere tutte le personalizzazioni. Tuttavia, ti mostrerò anche come eseguire il backup delle tue vecchie impostazioni di GIMP nel caso in cui desideri provare PhotoGIMP ma poi tornare alla vecchia configurazione.

Indipendentemente da ciò, dovrai individuare la cartella principale 2.10 affinché GIMP possa procedere. Per fare ciò, apri GIMP e vai su Modifica> Preferenze.

Espandi il menu "Cartelle" (freccia rossa nell'immagine sopra) e fai clic su una delle cartelle. Per questo esempio, sono andato con "Plugin" (freccia verde). Non importa quale cartella selezioni.

Trova la cartella di destinazione che contiene "... \ AppData \ Roaming \ ..." (freccia blu nell'immagine sopra). Di solito è il primo indirizzo della cartella elencato qui. Fare clic su di esso per selezionarlo. Quindi, fare clic sull'icona "Mostra posizione file nel file manager" (freccia gialla). Questo ti porterà a quella cartella

Noterai che la mia cartella Plugins è contenuta nella cartella "2.10" (freccia blu sopra). Questa è la cartella effettiva di cui abbiamo bisogno per il passaggio successivo, quindi dobbiamo eseguire il backup di una cartella. Puoi farlo facendo clic sulla cartella "GIMP" (freccia rossa), che è dove si trova la cartella 2.10.

Ora dovresti vedere solo la cartella "2.10".

Passaggio 3: eseguire il backup della cartella GIMP 2.10

Poiché questa cartella tende a contenere molte preferenze personali, impostazioni predefinite di GIMP, personalizzazioni dell'utente, ecc., Consiglio di eseguire il backup della cartella 2.10 prima di sostituirla con PhotoGIMP.

Per fare ciò, seleziona la cartella 2.10 e copiala con ctrl + c (o facendo clic destro sulla cartella e scegliendo "copia" - freccia rossa nell'immagine sopra).

Quindi, apri una nuova finestra Esplora file andando su File> Apri nuova finestra (frecce rosse e blu nell'immagine sopra).

In questa nuova finestra, vai alla cartella in cui desideri ripristinare la cartella 2.10. Sono appena andato con la mia unità D: (freccia rossa nell'immagine sopra), dove ho creato una cartella chiamata "GIMP 2 10 Backup". È possibile fare clic sul pulsante "Nuova cartella" (freccia blu) per creare una nuova cartella).

Qui, premerò ctrl + v per incollare la mia cartella 2.10 o fare clic con il tasto destro e scegliere incolla (freccia rossa nell'immagine sopra). Ora abbiamo un backup di questa cartella nel caso in cui volessimo ripristinarla in qualsiasi momento.

Uscirò da questa finestra di Esplora file poiché non ne abbiamo più bisogno.

Passaggio 4: installare il file master PhotoGIMP

Torna alla finestra Esplora file dal passaggio 2 (quella con "... \ AppData \ Roaming \ ..." - freccia blu nell'immagine sopra).

Fare clic con il tasto destro sulla cartella 2.10 e scegliere "Elimina" (freccia rossa).

Quindi, apri la finestra Esplora file separata con la cartella estratta per PhotoGIMP dalla fine del passaggio 1 (vedi la freccia blu nell'immagine sopra per l'indirizzo della cartella).

Fare clic sulla cartella "2.10" e premere ctrl + c per copiarla o fare clic destro su di essa e scegliere "copia" (freccia rossa).

Consiglio di chiudere GIMP prima del passaggio successivo (non l'ho fatto nelle foto ma dovrebbe essere fatto affinché funzioni).

Torna alla cartella vuota "... \ AppData \ Roaming ..." e incolla la tua cartella 2.10 (ctrl + v o fai clic con il pulsante destro del mouse e scegli Incolla). La cartella 2.10 dalla cartella PhotoGIMP-master con tutti i suoi contenuti dovrebbe ora iniziare a copiare.

Passaggio 5: chiudere e riaprire GIMP

Ora che i tuoi file PhotoGIMP sono installati, esci da GIMP se non l'hai già fatto.

Riapri GIMP tramite la funzione di ricerca su Windows o il collegamento sul desktop. Una volta aperto GIMP, noterai che ora ha la nuova pagina iniziale di PhotoGIMP (supponendo che tu abbia installato tutto correttamente).

Ora dovresti vedere il nuovo layout di PhotoGIMP (come mostrato nella foto sopra), che ha le caratteristiche descritte all'inizio di questo articolo.

Se il tuo GIMP non assomiglia al mio, potresti dover chiudere GIMP, eliminare la cartella 2.10 dalla cartella AppData \ Roaming, copiare la cartella 2.10 dalla cartella PhotoGIMP-master e incollarla di nuovo in AppData \ Roaming cartella. Riapri GIMP e dovrebbe funzionare (a volte, a seconda delle tue impostazioni, GIMP salva il layout dell'ultimo spazio di lavoro, che può essere diverso dal layout fornito per impostazione predefinita con PhotoGIMP).

Questo è tutto per questo tutorial! Se ti è piaciuto, puoi dare un'occhiata al mio altro Tutorial su GIMP, Aiuto Articoli, Classi o corsi premiumo diventa a Premium Membership!

Newsletter via email per app creative gratuite di Davies Media Design

Iscriviti alla Newsletter DMD

Iscriviti per ricevere nuovi tutorial, aggiornamenti sui corsi e le ultime notizie sulle tue app creative gratuite preferite!

È stato sottoscritto con successo!

Pin It on Pinterest