Ci sono molte indicazioni che GIMP 3.0 è quasi arrivato, provocando dentro di me la vertigine di una studentessa e una speranza per l'umanità che non sentivo da prima del COVID-19.

Sommario

NOVITÀ: annunciato il programma provvisorio di GIMP 3.0

Guardando indietro agli ultimi 5 anni in GIMP

Sono passati quasi 5 anni da allora GIMP 2.10 è stato rilasciato per la prima volta (27 aprile 2018), che a quel tempo costituì un importante passo avanti per il programma GNU Image Manipulation Program e per il software libero in generale.

Da quel fatidico giorno è stato svolto molto lavoro con il progetto GIMP.

Per cominciare, GIMP ha rilasciato 16 versioni minori della versione 2.10 da GIMP 2.10.2 a GIMP 2.10.36 (esclusi i 2.10.16 ed 2.10.26, entrambi eliminati a causa della correzione di bug critici). Queste nuove versioni sono arrivate innumerevoli nuove funzionalità, come l'editing su tela per vari strumenti e filtri, un assortimento di nuovi filtri GEGL per aggiungere nuovi effetti (come il filtro "Lunga ombra"), nuovi strumenti (come lo strumento Trasformazione 3D), tantissimo nuovo supporto per vari formati di file e molte nuove traduzioni per rendere GIMP disponibile in più lingue.

Inoltre, la comunità GIMP ha rilasciato 8 versioni di anteprima di GIMP 3.0 (ovvero versioni di rilascio di sviluppo di GIMP 2.99.x). Queste versioni di sviluppo hanno visto anche molti grandi miglioramenti, come un migliore supporto per le tavolette grafiche (incluso il supporto dei gesti), strumenti aggiornati o rielaborati (come un Opzione "Tratto" per lo strumento testo) e numerosi aggiornamenti dell'interfaccia utente (inclusi nuove icone di blocco, set di livelli, cursori compatti, Ecc.).

Tutto il lavoro svolto in GIMP 2.10 ha portato alla creazione di un incredibile, anche se imperfetto o fallibile, pezzo di software libero che ha contribuito a rendere il software creativo più accessibile a innumerevoli utenti. E mentre è bello fermarsi e pensare a quanta strada ha fatto GIMP in questi significativi 5 anni, tutti i segnali stanno finalmente puntando al futuro per il GNU Image Manipulation Program.

Il port GTK+3 è stato completato, segnando una pietra miliare importante per GIMP 3.0

L'obiettivo principale di GIMP 3.0 è sempre stato quello di "portare", o migrare, GIMP da GTK+ 2.x a GTK+ 3.24. Questo processo mira a fornire importanti aggiornamenti al toolkit dell'interfaccia utente (interfaccia utente) sottostante, noto come GTK o "GIMP Toolkit", e a migliorare le prestazioni, la stabilità e l'aspetto di GIMP. In sostanza, porterà l'editor di foto GIMP nel "presente" poiché GTK+2 non è stato supportato o aggiornato da GTK da qualche tempo, GTK+3 è in circolazione dal 2011 (sebbene sia ancora supportato) e GTK4 ora è la versione aggiornata.

Per arrivare a GTK4 ed essere introdotto nel futuro, tuttavia, GIMP deve prima essere introdotto nel presente. Ecco perché è stato dedicato così tanto tempo all'aggiornamento di GIMP a GTK+3.

Con questo aggiornamento GTK, lo sviluppo di GIMP sarà finalmente in grado di spostare l'attenzione verso tutto ciò che i suoi utenti chiedono a gran voce: editing non distruttivo (ad esempio livelli di regolazione), strumenti di forma vettoriale, oggetti intelligentie nuovi plugin.

Le Tabella di marcia di GIMP elenca ufficialmente il processo "Porta su GTK3" come "Fatto" - uno dei tanti indicatori principali che indica che GIMP 3.0 è quasi arrivato.

Tutti i segnali indicano che GIMP 3.0 sarà presto disponibile

Per arrivare a questo punto, la comunità volontaria di sviluppatori di GIMP ha dovuto arrancare attraverso il noioso lavoro di correzione o rimozione del vecchio codice, implementazione di nuovo codice ed esecuzione di correzioni di bug e controlli di compatibilità su più sistemi operativi. Il tutto mentre si ha a che fare con il calo del supporto e dei finanziamenti degli sviluppatori. Questo non è stato un compito facile ed è andato avanti per quasi 5 anni.

Per fortuna, la luce sembra finalmente essere alla fine del tunnel.

Secondo un Post Patreon del più grande collaboratore e manutentore di GIMP, Jehan del progetto ZeMarmot, GIMP 2.10.36 (che è stato appena rilasciato il 7 novembre 2023) sarà “probabilmente la penultima versione della serie 2.10”.

Si prevede quindi che GIMP 2.10.38 sarà il ultimo versione minore prima di GIMP 3.0.

Nel stesso post di Patreon, Jehan aggiunge: "Ci stiamo avvicinando a GIMP 3. 😄"

Alleluia.

Ma quando significa esattamente che dovremmo aspettarci GIMP 3.0? La combinazione di speculazioni, programmi di sviluppo delle versioni precedenti di GIMP e commenti recenti dei principali contributori di GIMP può produrre una stima accurata, ovvero una "ipotesi plausibile".

Quando aspettarsi GIMP 3.0 - La mia previsione

Il rilascio delle versioni minori di GIMP può in genere richiedere dai 2 agli 8 mesi, con una tempistica tipica di circa 4-5 mesi. Ciò dovrebbe collocare il rilascio di GIMP 2.10.38, la prossima e ultima versione stabile di GIMP 2.10, da qualche parte intorno a Marzo-aprile 2024.

Tuttavia, poiché sono rimaste poche correzioni di bug per questa versione e probabilmente nessuna nuova funzionalità, è molto probabile che potremmo vedere la prossima versione prima. Ad esempio, sono passati solo 3 mesi tra il 2.8.20 e il 2.8.22 prima del rilascio di GIMP 2.10. Forse, quindi, una tempistica aggressiva potrebbe vedere il rilascio di GIMP 2.10.38 a metà febbraio. Si tratta di pura speculazione, soprattutto se si considera che febbraio tende a non vedere molta attività attorno ai rilasci di software.

GIMP 2.99.18 (la prossima versione di rilascio di sviluppo prevista), d'altra parte, è potenzialmente l'ultima versione di anteprima di GIMP 3.0 (versione di sviluppo) prima che i candidati al rilascio di GIMP 3.0 inizino a essere lanciati. Questo è secondo il Pagina Wiki di GIMP, che afferma "2.99.18 con 35 numeri [è] forse [l'ultima] anteprima alla 3.0."

GIMP 2.99.16, la versione di anteprima di GIMP 3.0 più recente, è stata rilasciata nel luglio del 2023 e le versioni di sviluppo vengono rilasciate a intervalli compresi tra 1 e 6 mesi. Quindi, GIMP 2.99.18 dovrebbero essere rilasciato in qualsiasi momento nei prossimi due mesi (cioè intorno a metà gennaio, anche se non penso che ci vorrà così tanto tempo. La mia ipotesi è prima di Natale 2023. La mia ipotesi è anche che 2.99.18 sarà rilasciata prima di GIMP 2.10.38 .XNUMX).

Dopo GIMP 2.99.18 e GIMP 2.10.38 sarà GIMP 3.0-RC1 (Release Candidate 1). Potrebbe esserci anche un GIMP 3.0-RC2, che molto probabilmente sarebbe seguito dalla versione stabile e completa di GIMP 3.0.

Possiamo esaminare il programma delle release candidate dell'ultima importante versione di GIMP - GIMP 2.10 - per avere un'idea migliore della sequenza temporale per la versione di GIMP 3.0.

GIMP 2.10 aveva due candidati al rilascio: GIMP 2.10.0-RC1, che è stato rilasciato il 26 marzo 2018, e GIMP 2.10.0-RC2, che è stato rilasciato il 17 aprile 2018. È stata rilasciata la versione finale e stabile di GIMP 2.10 il 27 aprile 2018 – un mese e un giorno dopo GIMP 2.10.0-RC1.

Se GIMP 3.0 seguisse un programma simile, GIMP 3.0-RC1 verrebbe rilasciato circa quattro mesi dopo la versione di rilascio finale dello sviluppo e GIMP 3.0 stabile verrebbe rilasciato circa un mese dopo. Quindi se 2.99.18 uscirà a metà dicembre (cosa che ritengo molto probabile), ciò significherebbe che potremmo aspettatevi che GIMP 3.0 arrivi 5 mesi dopo o nella primavera del 2024 (metà maggio se dovessi indovinare).

Questa sequenza temporale è vagamente supportata dai recenti commenti fatti su X da @CmykStudent, uno dei principali contributori di GIMP che si è unito al progetto l'anno scorso durante a Estate del codice di Google 2022 programma di tutoraggio. In CmykStudent post, che delinea il lavoro su un'implementazione "prima del previsto" dell'editing non distruttivo per GIMP 3.0, CmykStudent afferma: "Mi sto concentrando sul completamento del progetto di editing non distruttivo prima del prossimo blocco delle funzionalità per il 3.0 ".

Un "imminente blocco delle funzionalità" implica che gli sviluppatori di GIMP hanno quasi finito di lavorare su tutte le nuove funzionalità di GIMP 3.0 e inizieranno a concentrarsi sulla preparazione del software per il test finale e il lancio. I blocchi delle funzionalità sono in genere seguiti subito dopo dai candidati al rilascio.

GIMP 3.0 appare in anticipo rispetto al previsto con nuove funzionalità

Sebbene sia entusiasmante che GIMP 3.0 sia proprio dietro l'angolo, tale entusiasmo è aggravato dai recenti annunci relativi alle nuove funzionalità previste per la 3.0 prima del previsto.

Come ho detto prima, CmykStudent ha già iniziato a lavorare su un'implementazione dell'editing non distruttivo (abbreviato in "NDE") - qualcosa che non era previsto fino a GIMP 3.2 (una versione che probabilmente non avremmo visto fino al 2026). Anche un'implementazione rudimentale di NDE sarebbe un'aggiunta gradita e accelererebbe il processo di iterazione e miglioramento della funzionalità per le versioni future.

C'era anche un post di @ZeMarmot su X a fine luglio dimostrando una nuova funzionalità di "scatto" per GIMP - che sembra banale in apparenza ma in realtà è un'implementazione delle guide intelligenti molto attesa.

Nella posta, ZeMarmot (un account gestito da Jehan) afferma che la nuova funzionalità, sviluppata da qualcuno conosciuto con il soprannome di "mr.fantastic", è prevista in GIMP 2.99.18 o GIMP 3.0.0-RC1. Questo mi dice che, salvo eventuali bug/problemi importanti o critici con la funzionalità, questa funzionalità probabilmente entrerà in GIMP 3.0. Si tratta di uno sviluppo importante e di qualcosa che non credo molte persone si aspettassero da questa versione.

GIMP 3.0 dovrà iniziare a correre

Una volta che GIMP 3.0 sarà finalmente disponibile, la comunità dovrà immediatamente iniziare a lavorare per aggiornarlo nel moderno mondo del software creativo. Dopotutto, il panorama del software creativo è cambiato drasticamente dal 2018: Adobe ha acquisito 9 diverse società e rilasciato innumerevoli nuove versioni del suo software leader del settore con funzionalità rivoluzionarie, Affinity by Serif ha rilasciato la versione 2 del suo software e, in particolare, , l'intelligenza artificiale sta cambiando totalmente il panorama creativo.

In altre parole, le richieste degli utenti sono cambiate drasticamente e sono aumentate, mentre il modo in cui creiamo ha fatto lo stesso. Ciò che non è cambiato è la necessità del mondo di software libero che dia a tutti l'accesso a strumenti creativi di alto livello. Ciò è particolarmente vero se si considerano i prezzi elevati e gli innumerevoli abbonamenti associati al moderno flusso di lavoro creativo.

Sono immensamente emozionato per questo prossimo importante capitolo di GIMP e del software libero, e sono altrettanto emozionato per quello che seguirà. Ricorda: GIMP è supportato dalla comunità. Ciò significa senza volontari che contribuiscono allo sviluppo o testando GIMP, il progetto non andrebbe avanti. Forse il prossimo major supportato sei tu!

Grazie per aver letto questo articolo. Se ti è piaciuto, puoi dare un'occhiata agli altri miei contenuti GIMP, incluso Tutorial video GIMP, Articoli della guida di GIMP, E la mia Masterclass su GIMP su Udemy.

Newsletter via email per app creative gratuite di Davies Media Design

Iscriviti alla Newsletter DMD

Iscriviti per ricevere nuovi tutorial, aggiornamenti sui corsi e le ultime notizie sulle tue app creative gratuite preferite!

È stato sottoscritto con successo!

Pin It on Pinterest